FIFA 13: come battere il portiere in 1 vs 1

GD Star Rating
loading…

Anche a voi, in FIFA 13, capita di trovarvi da soli davanti al portiere e non riuscire a segnare? Bene, allora questa è la guida giusta per voi!

 

Quante volte vi sarà capitato di fare un contropiede, trovarvi da soli contro il portiere e non riuscire a segnare. Quando succede, è una delle cose più snervanti che possano capitare giocando a FIFA 13.
Ho deciso, quindi, di creare questa guida per permettervi di sfruttare al meglio le occasioni d’oro che riuscite a creare in partita.
Quando vi trovate uno vs uno col portiere, esistono principalmente 3 modi per segnare

 Uno vs uno col portiere- FIFA 13

Passare la palla

Questa è la soluzione più facile da eseguire, ma non sempre la più sicura, come si potrebbe pensare.
Gli svantaggi sono, innanzitutto, che a volte non può è possibile scegliere questa soluzione. A volte, infatti, potrebbe non esserci un compagno libero vicino a voi.
Questo, poi, non è l’unico caso in cui è preferibile non passare la palla. Se il vostro compagno di squadra si trova in una posizione angolata, tenderà a non centrare lo specchio della porta quando tira.
Inoltre, bisogna sempre fare attenzione che il destinatario del passaggio non sia in posizione irregolare, in fuorigioco.
L’ultimo fattore da prendere in considerazione è che, a volte, se non giocate usando i passaggi manuali, la CPU tende a fare passaggi sbagliati/sballati, troppo lunghi o troppo facilmente intercettabili.
Tuttavia, in situazione ottimali, la soluzione del passaggio è la più sicura e la più facile da eseguire, quindi rimane la migliore.

Tiro (pallonetto, di precisione, di potenza)

In FIFA 13, questa soluzione è probabilmente la più difficile. Il tiro a scavalcare è piuttosto difficile da effettuare, ed è consigliato solo se il portiere è molto lontano sia dalla porta che dalla palla. Se proprio si vuole tentare il tiro, infatti, è preferibile provare a piazzare la palla (soprattutto da posizione centrale) o tirare di potenza dal limite dell’area (consigliato quando si è in posizione defilata).
Ma non è finita. C’è anche un ultimo tipo di tiro per fare gol, che consiste nell’eseguire un pallonetto (caricando il meno possibile la barra della potenza) quando si è vicinissimi al portiere. Quest’ultimo, infatti, si butterà a terra e potrà essere scavalcato con un cucchiaio morbido. Lo svantaggio di questa soluzione è che richiede un tempismo perfetto, ed è necessario molto allenamento e molta esperienza per padroneggiare questa tecnica.

Dribbling

Questa soluzione è la più consigliata (ove non sia possibile scegliere il passaggio). Scartare il portiere può sembrare difficile, soprattutto le prime volte, ma con un minimo di allenamento (anche in arena) diventerà facile ed automatico.
Per superare l’estremo difensore avversario, non è necessario inventarsi dribbling straordinari e spettacolari.  Un doppio passo o una finta di corpo sono due esempi di mosse abilità, tanto semplici quanto efficaci, che permettono di scartare il portiere in FIFA 13.

Ti è piaciuto l’articolo?
Allora seguici su Facebook
cliccando su MI PIACE!

Powered by Youtubemark.com | Youtuber, vuoi collaborare? Clicca qui! | Vuoi promuoverti attraverso Youtube? Clicca qui!

GD Star Rating
loading…

FIFA 13: come battere il portiere in 1 vs 1, 7.0 out of 10 based on 11 ratings

Commenti su Facebook

Commenti su Facebook

Anonimo